Accarezzare il Cane? Scopri come…

Siamo in grado di comunicare nel modo corretto con il cane attraverso le nostre carezze, le manipolazioni ed il contatto fisico, trasferendogli messaggi chiari oppure no?

Imparare ad usare questi “messaggi” non è cosa da nulla. Dobbiamo comprendere come, ad esempio, il contatto fisico possa modificare il comportamento del nostro cane. È importante capire come le pacche, lo strofinare il pelo in modo energico, gli spintoni, invitino al gioco e quindi potrebbero agitare il cane (consideriamo poi se si trattasse di un cane già agitato quale risultato si potrebbe ottenere!).

Al contrario, le carezze lente con mano aperta, infondono calma.

Pertanto, a seconda di come e soprattutto dove tocchiamo il cane, avremo un determinato comportamento.

In pochi sanno che un cane prova piacere ad essere accarezzato in determinate parti del corpo mentre, in altre, procura in lui il massimo del fastidio.

Accarezzare un cane lungo la guancia, sotto il mento, sul petto e sul fianco renderà il cane sereno e tranquillo; al contrario accarezzarlo sulla testa, fra le orecchie, sul collo, potrebbe essere recepito come un certo grado di dominanza che non tutti i cani sono disposti ad accettare (compresi i propri).

Qui di seguito illustriamo in modo chiaro, le parti del corpo del cane che danno da un massimo ad un minimo di piacere e fastidio.

accarezzare-cane nuovo

Ricordiamo che sia adulti che bambini devono SEMPRE chiedere il permesso al proprietario prima di toccare un cane.

 

(Scritto da Serena Capo per Conto di Compagni di Strada)