Home > Conoscere il cane > Miti sui cani da canile, tra verità e falsità

Miti sui cani da canile, tra verità e falsità

Non troverò cuccioli

Falso. Abbiamo molti cuccioli, soprattutto in certe stagioni dell’anno (inizio primavera, inizio estate) ma sono i primi che vanno via ecco perché quindi spesso non se ne trovano. Chiamateci prima di venire, e leggete i nostri miti sui cani adulti o anziani. Un cucciolo non è una passeggiata, e ce ne tornano tanti indietro.

Non ci sono cani di razza

Falso. In realtà ce ne sono capitati molti, sia col pedigree che senza. Molti di loro però hanno già qualche anno, pochi sono cuccioli, alcuni sono anziani.
Le razze di cui abbiamo attualmente più esemplari sono: Pastori Tedeschi, Cani da caccia (Segugi), Pit bull o incroci pit bull, Pastori Maremmani. Ma abbiamo avuto anche Dobermann, Beagle, Border Collie, Pastori del Caucaso, Chow Chow, Alani, Alaskan Malamute.

Saranno tutti cani problematici o traumatizzati

Falso. La maggior parte si adegua nel giro di poco tempo alla nuova casa e famiglia. Gli isolati casi problematici o particolarmente traumatizzati li conosciamo bene e quindi avvisiamo bene chi fosse intenzionato a prenderli. Nella maggior parte dei casi non sono cani abbandonati perché hanno problemi ma perché i loro padroni hanno problemi!
E non fateci dire altro! Leggete le loro storie nella sezione Adotta.

Se non è giovane non riesco ad allevarlo come voglio io

Vero. Ma questo è un vantaggio. Nel senso che conoscendo bene i nostri “polli” sapremo dare il cane tranquillo e ubbidiente a chi ne cerca uno tranquillo e ubbidiente, così come uno che va d’accordo con altri cani e gatti a chi ne cerca uno di questo tipo; il cane da guardia per chi lo vuole da guardia; il cane bravo coi bambini e che non abbaia per chi invece lo vuole così.
Chiedeteci subito che tipo di cane vorreste e molto probabilmente noi ce l’avremo, sollevandovi così dall’oneroso compito di allevarlo voi da piccolo e dall’incertezza di trovarvi poi con un cane che non volete!

Giardino piccolo, cane piccolo

Vero/ Falso. In linea di massima è vero che se avete un po’ di spazio verde è meglio. Ma al cane interessa MOLTO di più che ci sia qualcuno in casa e di avere contatto umano, più che l’avere 1.000 metri di giardino in cui stare da solo a non fare niente tutto il giorno. Al cane non serve tanto spazio se poi viene lasciato solo… E’ come se fosse comunque in gabbia perché i cani sono animali da branco, socievoli e non animali solitari. Quindi non fatevi un problema per la mancanza di giardino.
Se avete un giardino però, ci raccomandiamo di recintarlo prima di prendere un cane, perché nei primi giorni, non essendo abituato al nuovo territorio, avrà la tendenza a scappare e siamo sinceramente stanchi di dire “ve l’avevamo detto!” e di sapere che un cagnolino si è perso per poi magari finire sotto una macchina.

Non vale la pena prendere un cane anziano

Falso. Il mito dice che un cane anziano:
a) Ha bisogno di cure mediche quindi richiede tempo e denaro
b) Morirà presto e farà soffrire
La verità invece è questa:
a) Non è vero che si ammala di più un cane vecchio rispetto a uno giovane. Quello giovane può mettersi di più nei guai, rompendosi qualcosa e costarvi tanto in un’operazione oppure prendersi una delle tante malattie che si prendono i cuccioli. L’anziano essendo più tranquillo e vaccinato non corre certi rischi.
* Non tutti i nostri cani anziani o adulti (dai 10 anni in su) sono malati. Tutt’altro. La maggior parte gode di ottima salute e potrebbe ancora vivere per altri 5 o 8 anni. Non è poco.
* Quelli che sono malati spesso hanno bisogno al massimo di una pastiglietta al giorno o di un cibo speciale. Basta!
b) Sì, di certo non farete festa se dopo un paio di anni morirà. Ma il cane soffre molto di più a passare i suoi ultimi anni da solo e senza affetto e almeno le vostre lacrime avranno il gusto dolce-amaro di sapere che avete fatto vivere bene a un cane i suoi ultimi anni… E’ un gesto molto nobile!
Inoltre, i membri della famiglia che vuole un cane dovrebbero avere gli stessi ritmi di vita del cane che prendono. Se una persona anziana vuole un cane, non è raccomandato che prenda un cucciolino pieno di energia che avrà bisogno di correre, di qualcuno che gli corra dietro per pulire e sistemare i danni che fa, ecc. Se la persona è sedentaria o sta molto in casa, un cane più anziano è l’ideale. Non hanno bisogno di tante cure, solo di avere compagnia e di farne.

Venite a vederli.
Ne abbiamo di splendidi, che sono già in canile da troppi anni.